Senza brillare, l'Argentina batte la Giamaica e si qualifica ai quarti della Coppa America centrando anche il primo posto nel girone B davanti a Paraguay e Uruguay (ieri 1-1) con 7 punti. A Vina del Mar, l'Albiceleste sfonda con Higuain dopo 10' ma l'attesa goleada non arriva. Ritmi bassi, l'Argentina non riesce a blindare il risultato che resta in bilico fino al 90', e nel finale i Reggae Boys - che salutano la competizione, dove erano all'esordio, senza gol e con tre sconfitte tutte per 1-0 - sognano lo storico pareggio, che pero' non arriva. Senza Aguero, risparmiato per un dolore alla spalla, e' Higuain a firmare il gol decisivo: e' il 25esimo in Nazionale per il Pipita. Di Maria si accende a sprazzi e centra due traverse, Messi festeggia senza incidere particolarmente la sua 100esima presenza con l'Albiceleste: neanche gli ingressi nella seconda parte di gara di Pereyra, Tevez e Lamela riescono a dare quel guizzo in piu'. Anzi, la Giamaica nel finale attacca, specie con Mariappa, creando qualche pericolo dalle parti di Romero. Ma a Martino alla fine va bene cosi'. Missione comunque compiuta per l'Argentina, la Giamaica saluta la Coppa America a testa alta....
Una sorprendente Giamaica mette in difficolta' il super favorito Uruguay al suo esordio nella Coppa America cilena, ma una rete di Rodriguez ad inizio ripresa regala alla Celeste la vittoria finale. Avvio difficoltoso per gli uomini di Tabarez, che contro i sorprendenti giamaicani non riescono a tirare in porta per la prima mezzora. Solo a cinque minuti dal termine del primo tempo arriva la prima conclusione da parte di Rodriguez di sinistro, ma Kerr si allunga e riesce a parare. Immediata la risposta dei caraibici, con Mattocks che lascia sul posto l'intera difesa uruguagia, per poi gettare al vento tutto, sbagliando clamorosamente l'occasione....