12.05.2015 14:23

Ch.League: Ancelotti "vogliamo scrivere la storia"

"Siamo vicini a raggiungere un'altra finale ed a scrivere la storia di questa competizione. Faremo del nostro meglio per vincere, ma dobbiamo pensare solo a questo".

Il tecnico del Real Madrid Carlo Ancelotti presenta cosi' la sfida di domani contro la Juventus, che vale l'accesso alla finale di Champions League. All'andata, la squadra bianconera si e' imposta 2-1 allo Juventus Stadium. "Il mio messaggio a giocatori e tifosi e' di rimanere calmi ma concentrati" ha detto Ancelotti, fiducioso sul recupero di Benzema e convinto di poter schierare Sergio Ramos a centrocampo.

"Benzema e' pronto al 100%. Potrei mandarlo in campo dall'inizio o a partita in corso. Non gioca da un mese, e' il mio unico dubbio e non ho ancora deciso. Ramos invece potrebbe di nuovo giocare a centrocampo. E' una delle possibilita'. Chiedo ai miei ragazzi di giocare con intensita' e concentrazione. Sono partite nelle quali non e' ammesso commettere errori" ha continuato l'ex tecnico di Juve e Milan che ha anche parlato di Bale, anche alla luce delle parole dei giorni scorsi del suo agente. "Siamo soddisfatti della sua stagione. Gli ho parlato ed e' felice di essere qui. L'anno scorso e' andato a segno in partite decisive e potrebbe accadere ancora. Abbiamo giocato bene le ultime partite (contro Siviglia e Valencia in campionato), ma ci e' mancata un po' di concentrazione nei momenti chiave. Domani il Bernabe'u e i giocatori dovranno essere un'unica cosa" ha detto ancora Ancelotti.

Il tecnico del Real ha anche parlato della Juventus e dello schieramento che Allegri mettera' in campo:"Non credo che la Juventus cambi la sua identita' in questa gara perche' ha un vantaggio minimo. La Juve e' una squadra costruita per giocare a calcio e cambia poco se giochera' con due o tre centrali. Noi abbiamo un'idea della gara e non cambiamo".

(ITALPRESS)