07.08.2014 09:55

Napoli, il pericolo parla "basco"

Definita l'urna con le possibili 5 sfidanti del Napoli negli ormai prossimi preliminari di Champions. Lille e Bilbao le insidie maggiori.

Domani sarà un giorno importante per il Napoli. L'8 agosto si svolgeranno i sorteggi dai quali i partenopei conosceranno l'avversario da sfidare nel preliminare di Champions League. L'urna è completata, ecco le possibili avversarie del Napoli: i turchi del Besiktas, i francesi del Lille, i danesi del Copenaghen, gli spagnoli dell'Atletico Bilbao e i belgi dello Standard Liegi.

Clicca qui per leggere la rosa dello Standard Liegi

Il cammino di queste formazioni non è stato semplice e, dato preoccupante per gli azzurri, tutte le compagini hanno disputato dei grandi playoff di Champions: il Lille non ha avuto problemi con gli svizzeri del Grasshopers, ottenendo una vittoria per 2-0 in terra elvetica prima del pari 1-1 in casa; lo Standard ha sbalordito tutti eliminando il favorito Panatinaikos, andando a vincere in Grecia per 2 a 1 dopo il pareggio casalingo a reti inviolate; il Besiktas ha sfoggiato il suo neo acquisto Demba Ba, protagonista della qualificazione ottenuta ai danni del Feyenoord; ed infine il Copenaghen ha infranto i sogni Champions del Dnipro. L'Atletico Bilbao invece non ha svolto i playoff ma è stato declassato da testa di serie in seguito alla qualificazione ottenuta dallo Zenit ai danni dell'AEL.

Clicca qui per leggere la scheda di Demba Ba

Proprio l'Atletico Bilbao rappresenta l'insidia da evitare per Benitez e compagnia. I baschi sono stati devastanti quest'anno in Liga, vantando un ruolino importante casalingo e ottime individualità. Il mercato però ha anche visto partire qualche uomo chiave (Herrera su tutti, finito al Manchester United), andando a indebolire la squadra. Il Lille vanta esperienza europea ed è abituata a certi palcoscenici mentre le altre non dovrebbero impensierire la corazzata azzurra. Domani dunque i sorteggi, poi l'andata ci sarà il 19 o 20 agosto, mentre il ritorno il 26 o il 27.

Clicca qui per leggere la rosa dell'Atletico Bilbao

di Fabio Cannavo