"Saponara incedibile? No, ma vogliamo trattenerlo, a meno di offerte irrinunciabili...". E' in sintesi questo il pensiero di Marcello Carli, direttore sportivo dell'Empoli, in merito alle indiscrezioni......
"Ieri sera la cena con il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, e' stata costruttiva. Valdifiori? Credo che il Napoli debba ancora discutere un po' con il calciatore. Per quanto ci riguarda, noi abbiamo l'accordo. Ma deve essere d'accordo anche il giocatore stesso. Sono convinto che la soluzione finale sia Napoli per tanti motivi, su tutti perche' trovera' un allenatore che gli dara' la bacchetta di direttore d'orchestra del centrocampo azzurro". Cosi', a Radio Kiss Kiss, il presidente dell'Empoli, Fabrizio Corsi....
Marco Giampaolo si presenta alla sua nuova piazza: e' lui il nuovo tecnico dell'Empoli. "E' una grande opportunita', e' come se fosse arrivato un giudice che mi avesse tirato fuori dall'ergastolo, magari con la condizionale - spiega il 47enne tecnico di Bellinzona in conferenza stampa - Si tratta di una chance importante in una squadra che continua a fare calcio, una delle poche realta' rimaste cosi'"....
Adesso c'e' anche l'ufficialita': Marco Giampaolo e' il nuovo allenatore dell'Empoli. Il 47enne tecnico, che prende il posto di Maurizio Sarri, ha firmato un contratto che lo leghera' alla societa' toscana fino al 30 giugno 2016. La presentazione avverra' domani, alle 11, al "Castellani"....
"L'Empoli fara' le sue valutazioni e se dovesse trovare un accordo con qualche altro club probabilmente partiro'". Mirko Valdifiori non si sbilancia oltre sul suo futuro. Il nome del centrocampista e' stato accostato con insistenza al Napoli, specie dopo l'arrivo sulla panchina azzurra di Maurizio Sarri. "Al momento sono a casa con la mia famiglia, forse poi andro' un po' in vacanza - continua ai microfoni di 'Si gonfia la rete' su Radio Crc - Non ho mai negato che essere accostato al Napoli e' per me motivo di orgoglio, ma non ho parlato con i dirigenti e col mio procuratore di questo, occorre prima che le societa' si mettano d'accordo. Un centrocampo a Napoli con Allan, Valdifiori ed Hamsik? Sarebbe bello, sono due calciatori importanti ma non so nulla al momento circa il mio futuro". Il giocatore sarebbe pero' felice di ritrovare Sarri. "Se l'Empoli ha raggiunto certi risultati e' stato anche grazie al lavoro che il mister ha fatto nello spogliatoio. Dopo anni di gavetta Maurizio merita una piazza importante come Napoli, portare l'Empoli alla salvezza con una squadra che tutti davano per retrocessa e' stato come vincere un trofeo come la Champions League. Sarri fara' le sue valutazioni a Napoli e scegliera' il modulo adatto, c'e' tanta qualita' nella piazza partenopea e puo' utilizzare diverse soluzioni. Non gli ho fatto ancora il mio in bocca al lupo per la nuova esperienza napoletana ma l'allenatore sa che lo stimo perche' ci ha dato tanto"....
"Sarri ha fatto un grande lavoro all'Empoli, e' arrivato tre anni fa e con grande entusiasmo e' riuscito a creare un sistema di gioco che ha dato risultati fin da subito, con delle difficolta' iniziali perche' necessitava di un po' di tempo per far capire bene alla squadra il suo metodo"....
"Non so se Sarri verra' a Napoli, ho espresso la mia felicita' per lui se la notizia fosse vera. Tra lunedi' e martedi' approfondiremo il discorso allenatore, il profilo di Giampaolo potrebbe essere quello giusto. Anche De Zerbi e' un ragazzo molto bravo e promettente". Lo ha dichiarato ai microfoni di Radio Crc il presidente dell'Empoli Fabrizio Corsi parlando del suo ormai ex allenatore e proiettandosi verso il nuovo. "Sarri e' una persona educata e rispettosa, sono convinto che darebbe organizzazione al Napoli. Ho una cultura sportiva che va contro i nomi, io riesco a dare una valutazione del lavoro dell'allenatore, in generale in Italia nel nostro campionato c'e' una differenza in negativo rispetto a sette, otto anni fa. Credo per esempio nel lavoro di Guardiola, e' tanto arrosto e niente fumo. L'allenatore deve metterci tanto sul campo durante la settimana, a prescindere dai giocatori che ha. La Juventus e' un esempio di organizzazione e di concentrazione da parte dei giocatori e la societa' e' professionale, e' la migliore. Dieci punti di differenza tra il club bianconero e le altre squadre e' tanto" ha detto Corsi che e' tornato su Sarri:"E' un po' ostinato nelle sue scelte ma questo e' anche una forza dell'allenatore. Anche Maurizio ha margine di errore ma e' esiguo, e' una persona preparata e attenta. La stampa parla di allenatori da marzo, mentre della quotidianita' fatta di cosa fa una squadra sul campo non ne parla nessuno. Il pubblico evidentemente ha interesse per certi argomenti ma io da uomo di calcio sarei piu' interessato per esempio al modo di gestire le squadre, di organizzare il gioco....
Una cena per capire se puo' essere l'allenatore giusto del Napoli. Ieri sera Aurelio De Laurentiis ha invitato all'hotel Vesuvio Maurizio Sarri, il tecnico dimissionario dell'Empoli. L'allenatore nato a Napoli......
"Ho deciso che doveva finire qui, ringrazio tutti: societa', presidente, direttore, tutti i giocatori che ho avuto in questi 3 anni, il pubblico e la citta'". Maurizio Sarri da' le dimissioni e lascia l'Empoli dopo 3 anni da incorniciare....
L'Inter chiude in bellezza il suo campionato, battendo con il punteggio di 4-3 l'Empoli e regalando a Mauro Icardi la palma del capocannoniere con 22 gol (ex aequo con Toni), ma il contemporaneo ...
"Io restero' al 100%, questo e' sicuro. E' il presidente in primis che vuole migliorare la squadra". Ad assicurarlo, alla vigilia della sfida casalinga contro l'Empoli, valida per l'ultima giornata di campionato, e' il tecnico dell'Inter Roberto Mancini, rispondendo sull'account Twitter del club nerazzurro alle domande dei tifosi....
Resta o se ne va? Il futuro di Maurizio sarri e' ancora incerto e in conferenza stampa il tecnico non scioglie i dubbi su cosa fara' nella prossima stagione. Â"Affrontero' questa gara con l'Inter come se non ci fosse un domani - dice - poi decideremo sul futuro, e' giusto che la societa' lunedi' o martedi' conosca le mie decisioni per questo mi vedro' con Marcello Carli e prenderemo una decisione. Ho grandi stimoli per questa gara, e' una partita importante e vogliamo finire l'anno in un modo giusto. Per rispetto nei confronti di tutti voglio parlarci molto velocemente capisco che l'Empoli deve programmare il suo futuro e non puo' farlo l'ultimo giorno di mercato, e' giusto che sappiano se andare avanti con me o senza di me. Questi 3 anni a Empoli sono stati di grandissimo livello il dubbio e' se possiamo continuare a restare su questi livelli. Io in trattativa con altre societa'? Una cavolata. Se decido di non restare ad Empoli posso anche rimanere fermo. Ci sono duemila motivi per rimanere e duemila per andare via. E' una scelta difficile che spetta a me. Il rapporto con Empoli? L'affetto e' reciproco, la societa' e' nel mio cuore. L'azzurro dentro rimane per forza dopo questa esperienza, vediamo se sara' da allenatore o da tifoso. Questa e' una piazza che insegna molto - prosegue Sarri - capisci che devi avere coraggio e che i sogni si possono avverare. Le scelte sono difficili si creano relazioni e sentimenti forti. La Fiorentina? Non ci ho parlato, ho parlato con una societa' col permesso dei dirigenti dell'Empoli. Le scelte sulla squadra? L'Empoli ha margini di miglioramento ampi ma e' ovvio che ci saranno delle scelte che prendera' la societa' e la squadra non rimarra' quella che e' adesso. Devo capire io se ho ancora la forza di continuareÂ". Il tecnico poi parla anche della partita contro l'Inter. Â"Sono una grande squadra, e hanno enormi motivazioni ma noi ci proveremo. Turnover? Non voglio dare contentini a nessuno, in carriera l'ho fatto e poi l'ho pagatoÂ". (ITALPRESS)....
Ultima giornata del campionato di Serie A 2014/2015. Tante gare ormai ininfluenti e tante seconde linee in campo. Ecco le probabili formazioni che dovrebbero venire schierate dai...
Maurizio Sarri, Mirko Valdifiori e Riccardo Saponara: tre grandi protagonisti dell'ottima annata dell'Empoli e tre punti interrogativi per la prossima stagione. Fabrizio Corsi, presidente del club toscano, dagli studi di Sky Sport 24 si gode la salvezza ("ci siamo fatti valere su tutti i campi, ci siamo presi grandi soddisfazioni, e' stata un'annata splendida") ma e' ancora alle prese con diversi dubbi su quello che sara'. A partire da Sarri, tecnico accostato alle panchine di diversi club importanti....
Sta talmente bene a Empoli che anche davanti alla proposta di una grande squadra ci penserebbe due volte prima di dire si'. Del resto Maurizio Sarri e' fatto cosi', e' un uomo per il quale "il calcio e' una passione, un'emozione forte che ho avuto sempre sin da bambino e che ho sempre coltivato allenando in qualsiasi categoria, l'ho portata sempre avanti e poi ho avuto la fortuna di averla trasformata in lavoro". Un lavoro che, dopo tanta gavetta, lo ha portato sotto le luci della ribalta, al punto che un giocatore come Samuel Eto'o, al termine della gara di ieri, e' andato a stringergli la mano con tanto di complimenti. "Quando l'arbitro ha fischiato la fine e' venuto da me: 'sono troppo onorato di conoscerla' - racconta il tecnico - 'Mi stai prendendo in giro? Io dovrei essere onorato di conoscere Samuel Eto'o'". Ma come ammette candidamente ai microfoni di "Radio Anch'io Sport" su Radio Uno, "i complimenti non mi fanno grande effetto, mi sono sempre sentito bravo"....
"E' stata molto soddisfacente oggi la risposta della squadra. Dopo la prestazione negativa di Verona abbiamo reagito al meglio e abbiamo fatto bene. E' stata una parti...
"Poco felice nonostante il pareggio finale? Io non esulto mai: sui gol nostri cerco di mantenere sempre la lucidita' e di trasmettere serenita' ai miei giocatori. Il primo t...
Una brutta e stanca Sampdoria ha pareggiato, per 1-1, il lunch match della penultima giornata della serie A, contro un Empoli brillante e spumeggiante per circa 75 mi...
"Mi aspetto una gara diversa rispetto a quella di Verona: voglio una squadra che giochi con piu' cattiveria e determinazione". Cosi' il tecnico dell'Empoli, Maurizio Sarri, alla vigilia...
"Inizio io per dire tre cose". Parte con questa premessa la conferenza stampa di Sinisa Mihajlovic, tecnico di una Sampdoria che in queste ultime due giornate di campionato si gioca l'Europa e che nelle ultime gare ha sprecato l'occasione per staccare il pass in netto anticipo. "La Samp deve vincere queste due partite per non guardare le coppe in tv il prossimo anno", e' il senso del discorso dell'ex difensore che elenca le tre cose che intende sottolineare prima del match del Castellani contro la squadra del suo amico Sarri....
La trentasettesima giornata di Serie A si avvicina ed ecco le probabili formazioni delle dieci sfide in programma, ancora molto viva la lotta per conquistare una qualificazione in Champions League....