Il Carpi e' in serie A dopo lo 0-0 sul Bari al Cabassi. Bastava un punto ed un punto e' arrivato. Taglia dunque il prestigioso traguardo con 4 turni d'anticipo la formazione di Castori, che festeggia sotto......
Una rete di Blanchard dopo 9' condanna il Carpi a rimandare la festa promozione almeno di 72 ore. Il Frosinone (ora terzo della classe), ha infatti la meglio sulla capolista che potrebbe comunque esultare gia' martedi' nel turno infrasettimanale quando giochera' davanti al proprio pubblico contro il Bari. "Abbiamo sfruttato al meglio una palla inattiva, poi il Carpi ci ha impegnato, ma sono felicissimo di questi tre punti" le parole di Stellone alla fine del match. Meno soddisfatto mister Castori, che comunque non si scoraggia:"Non abbiamo avuto il giusto approccio al match, siamo stati un po' blandi. Abbiamo perso, non ne facciamo un dramma". Il terzo 1-0 di fila, intanto, permette al Vicenza di portarsi al secondo posto che significherebbe promozione. Un colpo di testa di Brighenti ad inizio di ripresa ha deciso il match contro il Varese, ma il tecnico Marino conosce benissimo le insidie considerando che ci sono tre squadre in due punti (Vicenza 62, Frosinone 61, Bologna 60) per il piazzamento d'onore che regala la A diretta. "Abbiamo tutti le stesse possibilita', sappiamo quanto sia difficile adesso piu' di prima" le parole del tecnico dei berici. Subito dietro ne approfittano per scalare posizioni Pescara e Spezia, mentre "steccano" non andando oltre un pareggio casalingo davanti al proprio pubblico Perugia e Avellino. Gli abruzzesi vincono di misura e non senza polemiche il derby in casa della Virtus Lanciano grazie ad una rete di Bjarnason sulla quale ci sono state molte proteste per un fallo precedente. Lo Spezia fa valare la maggiore motivazione contro il Trapani e conquista tre punti che permettono alla squadra di Bjelica di restare con merito dentro i play-off. Catellani su rigore apre le marcature, Kvrsic raddoppia, nel finale doppietta di Catellani che firma cosi' 14^ e 15^ centro stagionale. L'Avellino, in casa contro l'Entella guidata per la prima volta da Aglietti, passa in vantaggio con Pisacane nella ripresa e si fa rimontare nel finale da Cutolo; il Perugia, nello scontro play-off con il Livorno, va sotto subendo la rete di Jelenic, ma rimedia nel finale con una punizione di Fabinho. "Nel secondo tempo abbiamo fatto la gara che dovevamo fare, meritavamo il pareggio" ha spiegato al termine Camplone, mentre Panucci si dice convinto di centrare i play-off anche se oggi il suo Livorno sarebbe fuori. "Ci siamo anche noi, vogliamo dire la nostra fino alla fine e penso che ce la faremo" le parole dell'ex difensore di Roma e Milan. Bel passo avanti in chiave salvezza per il Modena che regola nettamente il Crotone. Emiliani in vantaggio con Garritano, arrotondano con Cionek e nella ripresa con Granoche su rigore (rosso a Cremonesi nell'occasione). I calabresi restano sulla graticola. Pareggio senza reti tra Brescia e Cittadella con le rondinelle che in undici contro dieci non riescono a vincere per cercare di risalire la china e pari 1-1 tra Pro Vercelli e Latina. I pontini coltivano il sogno vittoria dopo la rete di Brosco, ma nel finale sono raggiunti dai padroni di casa con Coly....
Il Carpi e' sempre piu' vicino alla promozione diretta in serie A, dopo il 3-0 di oggi al Brescia alla squadra di Castori mancano solo 3 punti per la matematica che potrebbe...
Il giudice sportivo della Lega di Serie B, Emilio Battaglia, ha squalificato 15 giocatori dopo le gare della tredicesima giornata di ritorno. Tre giornate di stop per Camigliano (Cittadella) e Laribi (Bologna). Il primo "per avere, al 50° del secondo tempo, colpito volontariamente un calciatore della squadra avversaria con una gomitata al volto", il secondo "per avere, al 40° del secondo tempo, con il pallone non a distanza di gioco, colpito volontariamente un calciatore della squadra avversaria con una gomitata al collo". Un turno di squalifica per Zito (Avellino), Tonucci (Brescia), Odjer (Catania), Ciofani e Russo (Frosinone), Brosco (Latina), Rossi (Pescara), Fabiano (Pro Vercelli), Catellani e Migliore (Spezia), Curiale e Rizzato (Trapani), Ligi (Virtus Entella). Per quanto riguarda i dirigenti inibito fino al 15 aprile Stefano Marchetti (Cittadella) "per avere, al 33° del secondo tempo, contestato platealmente l'operato arbitrale rivolgendo un epiteto insultante a un assistente"....
Il gol di Sodinha e la risposta di Barilla'. In mezzo l'espulsione di Benali per una bruttissima entrata su Rizzato che lascia in 10 le "rondinelle". Finisce 1-1 Brescia-T...
Il campionato di serie B, stante la sosta della A per gli impegni della Nazionale di Conte, sposta la collocazione delle gare a domenica 29 marzo con calcio d'inizio alle 15. Domani tre succosi anticipi ad aprire le danze: alle 15 il big match e' di scena al Dall'Ara di Bologna tra i rossoblu' emiliani di Lopez ...
Un Carpi chirurgico e maturo dimostra ancora una volta di sapere ottenere il massimo con il minimo sforzo ed allunga ancora in classifica sul Bologna, fermato sullo 0-0 a Trapani e ins...
Si apre domani, con l'anticipo Pescara-Bari (arbitro Fabbri di Ravenna), la 32esima giornata del campionato di Serie B. Rese note le designazioni arbitrali. A dirigere ...
Luigi Nasca dirigera' Bologna-Modena, derby emiliano in programma domenica alle 15 e valido per la 31esima giornata del campionato di ...
Sono dieci, tutti per un turno, i calciatori squalificati in serie B dal Giudice sportivo Emilio Battaglia prendendo in esame i match dell'ultimo turno di campionato. Si tratta di Ebagua (Bari), Buchel (Bologna)......
Dopo quattro 0-0 di fila ed un mese di digiuno, il Carpi torna alla vittoria nel big match del turno infrasettimanale contro l'Avellino. La squadra di Castori batte gli irpini trovando la seconda rete stagionale di Lollo e nel finale di Lsasagna e approfitta dell'ennesimo pari interno del Bologna per allungare in classifica a +8. I rossoblu', che ritrovavano dopo dieci anni di assenza in tribuna l'ex presidente Giuseppe Gazzoni Frascara (seduto accanto a Tacopina), hanno smarrito la via della rete e chiudono 0-0 contro il Latina, al quarto risultato utile di fila (10 punti in 4 match). E' il terzo 0-0 di fila in casa negli ultimi quattro incontri (un ko con Vicenza) per la squadra di Lopez, insidiata ad un solo punto dal Frosinone, che festeggia il terzo posto grazie al successo casalingo contro il Perugia. Un gol per tempo, con Dionisi e Frara, regalano alla squadra di Stellone la vittoria contro i grifoni (nel finale rete di Faraoni che accorcia le distanze) che interrompono a tre la loro striscia di successi. Prosegue in extremis (siamo a 8) la striscia positiva del Vicenza che al Menti pareggia con la Virtus Lanciano. Sullo 0-0 Cocco si fa parare un rigore da Aridita', ospiti in vantaggio con Amenta, pareggio di Brighenti, abruzzesi ancora avanti con Piccolo (rigore), infine la rete di Cocco che si riscatta dopo l'errore dal dischetto e rimette le cose a posto (rosso a Manfredini e Mammarella). Non perde ma neppure vince il Livorno che a Trapani fa 0-0 e muove comunque la classifica dopo due ko di fila. Chissa' se a Spinelli andra' bene cosi', certo i labronici con 44 punti sono adesso in sesta posizione. Soffre ma alla fine la spunta il Pescara contro il Crotone. Dopo il rigore di Memushaj e il pari di Ciano, nel finale e' Sansovini l'autore del gol vittoria per gli abruzzesi (rosso a Bjarnason nel finale) lanciato in zona play-off. A La Spezia gara dai due volti che rilancia la squadra di Bjelica in chiave play-off. Liguri sotto 0-2 grazie alla doppietta del bomber della Pro Vercelli Marchi, poi pareggio in 1' con Datkovic e Situm. Pro Vercelli in dieci (rosso a Fabiano), nella ripresa piemontesi addirittura in nove (rosso a Cosenza) e padroni di casa che dilagano con Brezovec, De Las Cuevas e Catellani (rigore). Inizia sotto i migliori auspici la gestione Melotti-Pavan al Modena che espugna il Rigamonti di Brescia. Il primo match del dopo Novellino viene deciso da un rigore trasformato da Granoche. Sull'azione che ha provocato il penalty, proteste della squadra di casa per rigore e rosso al portiere Arcari. Non parte bene, invece, l'avventura di Davide Dionigi sulla panchina del Varese. In un giorno, d'altra parte, impossibile fare miracoli, anche perche' la trasferta di Cittadella e' difficile per tutti. E cosi' la squadra di Foscarini approfitta per provare a tirarsi fuori dalla zona calda regolando la pratica segnando un tris con Stanco, Coralli e Minesso in mezz'ora nel primo tempo. Una rete nel primo tempo di Sforzini regala all'Entella un'importante e prestigiosa vittoria sul campo della Ternana, che ha chiuso in nove per i rossi a Fazio e Popescu ed ha sprecato al 47' della ripresa un rigore con Vitale (parato da Paroni). Pari con gol nel finale tra Bari e Catania: etnei avanti con Rossetti, galletti che pareggiano con De Luca. Dopo questo turno infrasettimanale, la serie cadetta tornera' sabato prossimo con la 30esima giornata....
Turno infrasettimanale serale domani (calcio d'inizio alle 20.30) per il campionato di serie B....
SERIE B - 29^ GIORNATA - 3/3 - ORE 20.30...
Il Carpi stenta ancora e ottiene il quarto 0-0 di fila (a Vercelli), dietro non va oltre un pari interno l'Avellino (con la Ternana), vincono Frosinone (1-2 al Massimino) e Pescara ("manita" a Chiavari), va ko contro l'ultima in classifica...
Saranno Fabbri di Ravenna e Manganiello di Pinerolo a dirigere, rispettivamente, gli anticipi Latina-Trapani (ore 19) e Bologna-Vicenza (ore 21) che apriranno la 29esima giornata del campionato di Serie B. Questo...
Terzo 0-0 di fila per il Carpi, quarta vittoria esterna di fila per il Bologna che accorcia sulla capolista, mentre il Vicenza fa cinque successi di fila e mette paura raggiungendo il terzo posto. Senza Mbakogu e Inglese e con Di Gaudio non al meglio, il Carpi capolista non riesce a segnare nella porta dell'Entella e rallenta in testa, mentre dietro spingono. "Siamo in salute, speriamo che questo momento passi prima possibile, ci e' mancato solo il gol" rassicura mister Castori che prova a tenere compatta squadra e ambiente. Stesso intento di Diego Lopez, alla prese con qualche polemica. Il suo Bologna passa a Cittadella grazie ad una rete nella ripresa del solito Laribi e migliora ulteriormente il ruolino di marcia. L'ultima sconfitta felsinea e' datata 19 dicembre, da allora 6 vittorie e due pari, cioe' gli ultimi due 0-0 casalinghi che hanno fatto mugugnare piu' di qualcuno. Ma adesso il Carpi e' comunque a soli 5 punti. Il Vicenza di Pasquale Marino, da parte sua, continua la sua inarrestabile marcia verso le posizioni di altissima classifica. I berici hanno acciuffato al terzo posto il Livorno, che domani giochera' contro l'Avellino. Una rete di Giacomelli nella ripresa ha piegato il Crotone, ma i biancorossi con quella di oggi hanno ottenuto la quinta vittoria consecutiva. Vittorie con identico punteggio (3-2) per Frosinone e Spezia che si mantengono in zona play-off. I ciociari riescono a non mettere mai in discussione il match contro la Pro Vercelli rimanendo sempre avanti nel punteggio. Soddimo e Gucher fanno uno-due in pochi minuti, Luppi accorcia, nella ripesa Soddimo segna il 3-1 e Castiglia sigla il 3-2 finale, senza molta storia. A differenza del 3-2 dello Spezia in casa con il Modena. Canarini avanti due volte (prima Fedato, poi Zoboli), raggiunti due volte (Nene e Giannetti), superati nel finale con una rete ancora dell'ex cagliaritano (primi due gol spezzini per lui) e poi in condizione al 50' di pareggiare su rigore ma Ferrari se lo fa parare da Chichizola. "E' un momento non fortunato per noi" le parole alla fine di Novellino, che poi se la prende con l'allenatore in seconda della squadra avversaria per qualche screzio in campo. "Credo che dovrebbe imparare l'educazione" le parole del tecnico degli emiliani. Si rilancio il Bari che batte la Virtus Lanciano (reti nel primo tempo di Galano e Donati) e si porta a 4 punti dagli abruzzesi, che sono nell'ultimo posto utile in chiave play-off. Esordio sfortunato sulla panchina del Brescia per Alessandro Calori, con le rondinelle che passano in vantaggio con Tonucci, ma poi si fanno raggiungere e superare dal Perugia grazie ad Ardemagni e Falcinelli. "C'e' da lavorare molto, in tre giorni non si riesce a fare tanto" l'analisi di Calori. "Sappiamo di avere 5/6 punti in meno in attesa delle penalizzazioni. Serve sicurezza e compattezza. Deve essere un miracolo calcistico, un'impresa da fare tutti insieme" ha detto ancora il tecnico delle rondinelle. Il Latina di Iuliano espugna il Liberati con i gol di Al Hassan e Valiani e si rilancia in classifica, mentre il Trapani sciupa un rigore con Basso (palo) e non va oltre lo 0-0 in casa contro il Varese. La giornata si concludera' domani con due incontri: alle 12.30 il big match della giornata che mettera' di fronte Livorno ed Avellino, poi alle 15 a Pescara e' atteso il Catania di Marcolin....
Il Carpi prosegue spedito verso il prestigioso traguardo. La formazione emiliana, leader nella classifica di serie B, provera' ad allungare il passo nel match casalingo contro la Virtus Entella. Gli ospiti vengono da due...
Scossone in casa Brescia. Via in un solo colpo gli allenatori Giunta e Javorcic, rescissione per il direttore sportivo Andrea Iaconi. Dentro Alessandro Calori e Renzo Castagnini. Tutti in una volta, tutti per mano di Rinaldo Sagramola, nuovo proprietario del Brescia Calcio. Finisce dunque l'era Corioni a Brescia....
Carpi e Bologna vanno avanti a colpi di 0-0, mentre avanzano Livorno, Avellino e soprattutto Vicenza, tra le squadre piu' regolari da quando alla guida c'e' Pasquale Marino. Nel giorno in cui l'argomento principale ...
Sara' Francesco Paolo Saia di Palermo a dirigere Perugia-Modena, anticipo della 26esima giornata di Serie B in programma domani alle 20.30. Sabato altre 9 gare, lunedi' il posticipo Catania-Crotone che verra' diretto da Sacchi di Macerata e che chiudera' il quadro della quinta giornata di ritorno....
Tre turni di squalifica al calciatore del Latina Nnamdi Oduamadi. Lo ha deciso il Giudice sportivo della serie B Emilio Battaglia esaminando le gare dell'ultimo turno. Il calciatore del Latina paga "per avere, al 32...