16.11.2015 14:13

Real: Perez torna a sognare Lewandowski

Robert Lewandowski potrebbe essere il grande colpo di mercato del Real Madrid per la prossima stagione. Gia' da alcuni giorni in Polonia il nome dell'attaccante del Bayern Monaco viene accostato ai blancos: con Karim Benzema nei guai con la giustizia francese e Cristiano Ronaldo che potrebbe andare via, e' il 27enne bomber polacco il nuovo sogno di Florentino Perez.

Il diretto interessato, interrogato a riguardo, si e' limitato a ricordare di essere sotto contratto col Bayern ma ne' il legame fino al 2019 coi bavaresi, ne' il suo ingaggio da 10 milioni di euro a stagione spaventano il Real, assicura "As". A Madrid provarono a strapparlo al Borussia Dortmund gia' nel 2013 ma l'attaccante aveva gia' firmato un pre-contratto col Bayern e all'epoca Perez non se la senti' di sborsare 20 milioni, a tanto ammontava la clausola per rescindere l'intesa coi tedeschi. Ora Lewandowski di milioni ne vale 80 ma non e' detto che il presidente del Real non decida di puntare forte su di lui.

Sullo sfondo resta invece Alvaro Morata. Intervenuto ai microfoni di "Onda Cero", l'attaccante della Juve e' tornato a parlare del suo futuro visto che a fine stagione i blancos potrebbero avvalersi della clausola di 'recompra' per riportarlo in Spagna. "Lasciare il Real era necessario, e' stato difficile anche se sono andato via da vincitore - racconta riferendosi alla 'Decima' -

Io confidavo nelle mie possibilita', molte persone no". E cosi' ha detto si' alla Juve. "Ha scommesso su un ragazzo che aveva giocato poco al Real Madrid piuttosto che su un grande attaccante europeo, ora sto giocando piu' che mai e sono maturato sotto tutti gli aspetti della mia vita. Stiamo anche parlando del rinnovo ma non c'e' fretta". Del Real Morata quasi si disinteressa ("gli unici contatti sono i messaggi di complimenti che mi arrivano da Butragueno") anche se, quando gli chiedono della clausola di 'recompra', replica: "il Real ha posto le sue condizioni ma e' presto per pensarci. Tornare? Chi lo sa, lasciare il Real e' dura, specie se sei tifoso madridista. Ma sono in un club che mi rende felice e se mi chiedono del Real e' perche' sto giocando bene e sto facendo gol".

(ITALPRESS).