16.11.2015 13:12

A Roberto Donadoni il premio Giacinto Facchetti

A Roberto Donadoni e' stato assegnato il Premio Internazionale Giacinto Facchetti "Il bello del calcio", giunto alla decima edizione. Il riconoscimento, organizzato dalla Gazzetta dello Sport, assegnato da una giuria composta dal figlio di Giacinto Gianfelice, dal presidente del CONI Giovanni Malago' e dal direttore della rosea Andrea Monti, e' stato attribuito al tecnico bergamasco per aver lasciato il segno come giocatore del Milan piu' vincente di sempre e per "aver condotto con dignita' in mezzo al fallimento l'ultima stagione del Parma".

Il neo tecnico del Bologna, oltre a voler condividere il merito del premio con lo staff e i giocatori del Parma dello scorso anno, ha voluto fare il punto della situazione sul buon momento della sua attuale squadra: "Ho ereditato una squadra che gode di buona salute fisica grazie al lavoro di Delio Rossi. Bisogna lavorare dal punto di vista mentale per togliere le conseguenza di una posizione difficile in classifica, specie con giocatori molto giovani. Mi auguro di fare un ottimo lavoro con loro".

(ITALPRESS).