16.11.2015 12:45

Montella "Sembra tempo si sia fermato, siamo ambiziosi"

"E' una forte emozione, sembra che il tempo si sia fermato". Prime parole da nuovo allenatore della Sampdoria per Vincenzo Montella, tornato cosi' in una veste nuova nel club che lo ha lanciato come calciatore. "Sono contento, emozionato per questo affetto reciproco - racconta ai microfoni di Sky Sport - e ora dobbiamo iniziare a lavorare e farlo nella maniera giusta. Noi dobbiamo essere ambiziosi, avere aspirazioni massime, pensare di giocare a calcio e divertirci. E io di solito mi diverto di piu' quando si vince. L'obiettivo e' vincere ma attraverso i valori dello sport che la Samp possiede e mi ha insegnato".

In attesa di decidere il modulo ("devo valutare la squadra e non e' detto che se si inizia in un modo non si possa cambiare, ma la base di partenza saranno i principi su cui ha lavorato Zenga"), Montella pero' ci tiene a precisare di essere "un allenatore ambizioso ma che non ha mai avuto fretta. Qualcuno si e' divertito a giudicare la mia persona e ha sbagliato. Io voglio crescere come allenatore e non mi sento un allenatore superiore alle ambizioni della Sampdoria". Infine un pensiero alla Fiorentina, che sta facendo benissimo con Paulo Sousa. "L'invidia non e' un sentimento che mi appartiene - assicura Montella - Sto ammirando molto Sousa e sono contento che la Fiorentina stia raggiungendo questi risultati. Ci vedo molto anche dei mie tre anni per cui c'e' anche da parte mia un pizzico d'orgoglio".

(ITALPRESS).