18.07.2015 13:11

Roma: A Melbourne vittoria ai rigori sul Real Madrid

Una buona Roma batte 7-6 ai rigori il Real Madrid a Melbourne, in un match valido per l'International Champions Cup (0-0 nei 90').

Buon avvio dei giallorossi, spinti dalla velocita' di Gervinho e dalle idee di Totti, in campo per 33': De Rossi centra in pieno la traversa sugli sviluppi di un corner, poi Marcelo salva sulla linea su Totti. Il 4-3-3 di Garcia regge l'urto, anche perche' Bale e Ronaldo non sembrano in gran serata e De Sanctis, dopo una conclusione alta di Sergio Ramos, deve intervenire solo su un sinistro (centrale) del gallese, colpevole pero' di aver ignorato Ronaldo, tutto solo. Bene anche Iago Falque.

Migliora il Real dopo l'intervallo. Manolas salva sull'iniziativa Bale-Ronaldo, poi il gallese manca l'appuntamento di testa con il gol, stesso discorso sul fronte opposto per Doumbia, servito da Florenzi. Garcia inserisce Destro per Doumbia, il numero 22 - in odor di cessione - con il sinistro sfiora il vantaggio, poco prima De Sanctis era risultato decisivo sul tiro a botta sicura di Lucas Vazquez. Si va ai rigori. Segnano di fila Danilo, Pjanic, Kroos, Ljajic, Silva, Destro, Isco, Florenzi, Benzema, Iturbe, Nacho e Paredes, poi De Sanctis para su Lucas Vazquez e dal dischetto Keita regala un successo di prestigio alla squadra di Garcia.

(ITALPRESS)