17.07.2015 12:36

Real: Arsenal vuole Benzema, Benitez stoppa Ramos

L'Arsenal all'assalto di Karim Benzema. Secondo "The Sun" i Gunners avrebbero pronta un'offerta da 40 milioni di sterline, oltre 57 milioni di euro, per soffiare l'attaccante francese al Real Madrid.

"Non so da dove arrivi questa voce ma al momento non c'e' alcuna offerta", la smentita di Arsene Wenger, che pero' lascia uno spiraglio aperto: "sono felice della squadra che abbiamo. Se poi trovassimo un giocatore eccezionale che puo' rafforzarci, agiremo. Dipende da quello che c'e' sul mercato. Non e' facile, ci sono tante squadre in Europa che vogliono gli stessi giocatori. Non escludiamo nulla ne' pero' garantiamo che arrivera' qualcuno".

Intanto, da Melbourne dove la Casa blanca si trova in tourne'e e domani affrontera' la Roma, Rafa Benitez 'stoppa' Sergio Ramos, corteggiatissimo dal Manchester United che ancora - secondo "AS" - e' disposto a sborsare 45 milioni di euro per assicurarsi il difensore in rotta con il Real per questioni legate al contratto in scadenza nel 2017. "Sergio si allena in maniera sensazionale - dice l'ex tecnico del Napoli -. Mi avevano detto che era un gran professionista ma e' stata una gran bella soddisfazione vedere come lavora giorno per giorno".

"Credo che il presidente abbia detto, non so se pubblicamente ma comunque l'ho letto su alcuni siti, che restera' qui. Se e' cosi' saro' l'uomo piu' felice del mondo perche' e' un gran giocatore e credo che possa essere anche un gran capitano. Per me e' un giocatore fondamentale". Dopo l'addio di Iker Casillas dubbi sul sostituto, anche se Kiko Casilla dell'Espanyol si avvicina, al contrario di David De Gea: "I portieri che abbiamo anche ora sono di un ottimo livello", si limita a dire Benitez pronto a lanciare Keylor Navas: "E' lui ora il portiere titolare. Se ne arriva un altro e' fenomale, lavoreremo con lui. Sono ottimista. Casillas? La vicenda mi e' sembrata chiara, non mi piace vedere il 'madridismo' che si divide attorno a un dibattito che deve finire". Infine, su Cristiano Ronaldo: "Se e' il migliore al mondo? E' come chiedere a mia figlia se preferisce sua madre o suo padre...Ronaldo, Bale, Isco, James o Benzema sono giocatori di altissimo livello. A Ronaldo lo volevo al Valencia quando giocava allo Sporting ma non abbiamo potuto competere con l'offerta dello United, e in Inghilterra l'ho visto con il Liverpool quanto fosse determinante. Ora e' un giocatore molto piu' maturo, completo e d'esperienza. Dicendo che e' uno dei migliori al mondo e' piu' che sufficiente".

(ITALPRESS)