15.07.2015 21:00

Lazio: Brillano big,contro top 11 Cadore Felipe Anderson bis

La seconda amichevole stagionale del ritiro di Auronzo, contro una Selezione Top 11 locale, restituisce a Stefano Pioli gli eroi della passata cavalcata Champions: Klose, Felipe Anderson, Candreva, tutti schierati nell'ultima mezzora cambiano l'aspetto di una partita che sembrava preludere ad una prima imbarcata.

E invece, sul punteggio di solo 1-0 dopo quasi un'ora di partita, dove l'unico a continuare a brillare era stato il solo Morrison, il resto e' un'altra goleada, per 9-1, inflitta ai poveri avversari. Su tutti, spicca la gioia di Felipe Anderson per essere tornato nel gruppo che lo sta rendendo grande: "Sto benissimo, e' sempre bello tornare. Siamo una famiglia, e' bello lavorare con tutti questi campioni", dice il brasiliano, autore di una doppietta. Alla fine risulta comunque una passeggiata per la Lazio, che ora si appresta a concludere il ritiro in vista della terza amichevole del 20 luglio contro l'Anderlecht in terra belga. Preparazione concentrata in vista di quello che resta il primo obiettivo di stagione, contendere la Supercoppa italiana alla Juventus nella finale dell'8 agosto a Shanghai: "La Lazio - ha detto oggi Stefano Pioli, ai microfoni di Rai Sport - non e' ancora all'altezza della Juventus, ma in una partita secca tutti sono battibili. La Juventus sta facendo un percorso che parte da lontano e noi siamo solo all'inizio dobbiamo dare continuita', dimostrare di essere competitivi in ogni competizione".

L'obiettivo resta lo stesso: "Noi vogliamo vincere giocando bene al calcio e lo abbiamo dimostrato lo scorso anno. La cosa importante e' la giusta mentalita' e dobbiamo insistere". Ancora nessuna novita' invece sul fronte del mercato. Oltre alla rescissione di Pereirinha (andra' all'Atletico Paranaense), si candida Milinkovic-Savic del Genk: "L'offerta c'e' - ha spiegato il giovane serbo - credo sia quella giusta. Lazio o Fiorentina? Mi piacciono entrambe, tutti e due i club sarebbero una buona soluzione per la mia crescita".

(ITALPRESS)