28.06.2015 18:58

Zenga "Ferrero uomo vero, Cassano e Balotelli? Vedremo"

"La societa' e' brillante e veloce ad agire sul mercato: abbiamo gia' fatto quattro acquisti. L'ultimo di questi e' Cassani, che rimediera' all'infortunio di De Silvestri, visto che Lorenzo dovra' stare fuori per un po'". Parole di Walter Zenga, nuovo tecnico di una Sampdoria che sta per ripartire visto che quest'anno ci saranno i preliminari di Europa League ad anticipare l'inizio della stagione.

L'ex portiere blucerchiato ha preso il posto di Sinisa Mihajlovic (avventura al Milan per il serbo) ed e' soddisfatto del mercato fin qui condotto dal club. "Abbiamo preso dei giocatori importanti - conferma al programma 'Radio 2 a 0' di Rai Radio 2 - e altri li abbiamo confermati, stiamo facendo una buona squadra. Alla Samp ho incontrato un matto come lo sono io? Io lo ero, ma tra i pali. Quando ero l'"Uomo Ragno" ero un matto-coraggioso. Se vi riferite al presidente invece, lui e' un uomo vero, non di certo un pazzo".

Si attiva cosi' un gioco di parole che riporta alle suggestioni estive. "Il "Pazzo"? A chi non piacerebbe allenare Pazzini - replica Zenga -. Mi chiedete anche di Cassano e Balotelli, sono tutti giocatori di qualita'. Ci sono molti aspetti da valutare che a volte sfuggono alla gente, pero'. Vedremo, il mercato e' aperto sino a settembre".

(ITALPRESS)