22.06.2015 14:27

Benitez "Faremo gioco offensivo, dura migliorare rosa"

Sara' un Real Madrid offensivo in attesa di nuovi acquisti anche se alzare il livello, vista la qualita' della rosa, non sara' semplice. Rafa Benitez, tornato a casa, guarda con fiducia alla sua nuova avventura.

"Sono i giocatori a determinare in larga parte il modo di giocare - racconta in un'intervista sul sito del club - Abbiamo calciatori offensivi, per cui la nostra idea di gioco sara' offensiva e non va confusa col modulo. Cercheremo di tenere il piu' possibile il pallone, di attaccare muovendo la palla velocemente senza perdere equilibrio fra attacco e difesa. Cercheremo di imporre il nostro calcio ma al contempo dovremo essere capaci di avere delle alternative se c'e' bisogno". L'impatto coi giocatori e' stato positivo. "Finora la predisposizione al lavoro mostrata da tutti e' eccellente. Ho ascoltato le loro sensazioni sulla stagione passata, le loro opinioni su cosa si puo' migliorare e cosa gli piacerebbe fare. Una volta raccolto tutto, decideremo cosa e' meglio per la squadra e per ciascuno di loro. E al contrario di quanto si dice su Casillas, Ramos, Ronaldo, Isco e Bale, nessuno pretende di giocare qui o la'".

"Fra le cose da decidere, infine, il modulo piu' adeguato per sfruttare al massimo il potenziale di ogni giocatore. I ragazzi devono trovarsi a proprio agio in campo per dare il meglio di se stessi". Capitolo mercato. "Ci saranno dei rinforzi - conferma Benitez - Danilo e Casemiro saranno comunque importanti e la societa' lavora tutti i giorni per cercare di innalzare il livello della squadra con qualche inserimento che possa aiutarci ad afftonare le sfide". "Ma lasciatemi dire che migliorare la rosa attuale e' enormemente difficile. Questa squadra ha vinto tutto, ha dimostrato il suo livello e i tifosi possono stare certi che sara' competitiva come viene richiesto a questo club".

Ci sono tutti gli ingredienti per vincere, insomma. "Mi piace essere ottimista. Sappiamo quello che vogliamo e ci sapremo adattare alle varie situazioni. Mi hanno ingaggiato per assumermi delle responsabilita' e lo faro'. Cercheremo di creare un ambiente di lavoro che ci permetta di ottenere risultati. Per questo sono ottimista, perche' abbiamo i mezzi, la capacita', la voglia e l'impegno che ci aiuteranno a raggiungere i nostri obiettivi".

(ITALPRESS)