18.06.2015 12:24

Corsi "Valdifiori? Il Napoli deve discutere con lui"

"Ieri sera la cena con il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, e' stata costruttiva. Valdifiori? Credo che il Napoli debba ancora discutere un po' con il calciatore".

"Per quanto ci riguarda, noi abbiamo l'accordo. Ma deve essere d'accordo anche il giocatore stesso. Sono convinto che la soluzione finale sia Napoli per tanti motivi, su tutti perche' trovera' un allenatore che gli dara' la bacchetta di direttore d'orchestra del centrocampo azzurro". Cosi', a Radio Kiss Kiss, il presidente dell'Empoli, Fabrizio Corsi.

"Tra il nostro club e il Napoli c'e' l'accordo, la palla passa al procuratore di Mirko. Non credo sia un problema di cifre, Valdifiori si deve un po' adattare ad una cosa che lo entusiasmava sino a poco tempo fa. Dovra' essere incoraggiato verso questa esperienza importantissima con la maglia del Napoli. De Laurentiis e' sempre stato un estimatore di Valdifiori. Lo scorso marzo gli feci notare che avevo la convenienza di arrivare a maggio mentre lui era piu' orientato ad anticipare i tempi. Alla fine si e' arrivati a giugno. Ho un rapporto di grande simpatia e stima con il presidente perche' e' una persona squisita a capo di una societa' importantissima", ha aggiunto il numero uno del club toscano.

"Hysaj? Ci abbiamo fatto la bocca a cederlo, nel senso che e' un ragazzo in esplosione e lui ha il desiderio di andar via da Empoli per approdare in un club piu' importante. Il Napoli? Il mercato e' iniziato ora, il ragazzo ha fatto benissimo in campionato e con la Nazionale. E' cresciuto molto nel girone di ritorno e potrebbe avere mercato anche all'estero. Per lui abbiamo segnali, non delle trattative. La molla e' che Empoli sta stretta al ragazzo", ha spiegato ancora Corsi.

"Saponara? Discorso opposto per lui. Il calciatore vorrebbe fare una stagione da protagonista con la maglia dell'Empoli per diventare un uomo mercato il prossimo anno ed entrare magari dalla porta principale in un club da Champions League, come e' nelle sue possibilita'. Oggi Saponara e' al 70-80% della sua maturazione tecnica e fisica. C'e' l'interesse del Napoli e anche di altre societa' ma il ragazzo non e' distratto da offerte economiche. Ad Empoli si e' di fatto portato lo stipendio che aveva al Milan. Rugani? E' un professionista esemplare, una macchina da guerra. E' serio e professionale nel lavoro. Se verra' ceduto sara' a titolo definitivo, perche' avrebbe piu' certezza di giocare. Ma so che la Juventus non vuole venderlo, neanche all'estero, dove ha occasioni importanti", ha concluso il presidente dell'Empoli.

(ITALPRESS)