22.05.2015 18:22

Maran "Rinnovo vicino,chiudere bene grande stagione"

Quella di domenica contro l'Atalanta, non sara' l'ultima volta di Rolando Maran sulla panchina del Chievo. Dopo l'ottimo campionato di quest'anno, il rinnovo e' vicino come conferma lo stesso allenatore in conferenza stampa.

"Dobbiamo definire le ultime cose ma da quello che ci siamo detti, la settimana prossima dovrebbe essere quella giusta - spiega il tecnico gialloblu' che ha preso il posto di Corini a torneo in corso -. Stiamo parlando, non ci siamo di certo scontrati, ci sono delle cose da programmare insieme e prima di dare l'ufficialita' vanno definiti alcuni aspetti gestionali, si poteva fare giu' tutto, ma il direttore e' fuori ed e' slittato tutto alla prossima settimana".

Si passa alla partita di domenica contro l'Atalanta, Maran non ha gradito la prestazione della settimana scorsa a Torino e ci tiene a un'immediata risposta. "Domenica deve essere una festa e dobbiamo far si' che anche la prestazione sia parte di questa festa - spiega l'allenatore dei veneti -. I nostri tifosi ci hanno dimostrato in mille modi di quanto siano contenti di quello che abbiamo fatto in campo e questo per noi deve essere un motivo in piu' per far bene contro l'Atalanta. Vogliamo dimostrare che quella di Torino e' stata una parentesi, siamo andati alla grande e vogliamo chiudere alla grande il campionato. Ci congediamo dal nostro pubblico e questo deve darci uno stimolo in piu' per chiudere nel modo giusto, anche perche' quest'anno in casa abbiamo dato grandissime soddisfazioni ai nostri tifosi".

Secondo Maran, al di la' del saluto al pubblico per l'ultima gara casalinga del campionato, il Chievo deve avere sempre gli stimoli giusti. "Questo e' il nostro lavoro, la nostra mentalita' deve essere quella di dare sempre il massimo, non dovrebbero esistere rilassamenti anche se a volte sono fisiologici - ammette il tecnico -. Abbiamo voglia e il piacere di dare un'altra soddisfazione ai nostri tifosi, ma bisogna crescere anche dal punto di vista della mentalita', bisogna sempre dare il massimo in ogni partita". Ha un legame particolare con la piazza clivense Maran: "e questo rapporto che ho con i tifosi e' fondamentale, e' determinante per me sentire l'affetto dei nostri sostenitori".

Per quanto riguarda la formazione anti-Atalanta, Maran dice: "ci sono un po' di defezioni, non ci saranno Hetemaj, Gamberini, Mattiello, forse Christiansen, per il resto questa e' stata una settimana particolare dal punto di vista degli allenamenti, devo decidere ancora la formazione da mandare in campo, ma qualche novita' potrebbe esserci".

(ITALPRESS)