16.05.2015 12:24

Rummenigge "Guardiola? A luglio parleremo rinnovo"

Il Bayern Monaco vuole tenersi stretto Pep Guardiola. Il flop in Champions e le indiscrezioni dall'Inghilterra su un presunto pre-accordo col Manchester City hanno alimentato le voci su un possibile divorzio col tecnico catalano, che pero' in piu' di un'occasione ha ribadito di voler rispettare il contratto in scadenza nel 2016.

Ma la permanenza di Guardiola sulla panchina bavarese potrebbe andare oltre, come conferma alla "Sueddeutsche Zeitung" l'ad Karl-Heinz Rummenigge. "A gennaio abbiamo concordato che parleremo del suo futuro nella seconda meta' del 2015 e cosi' faremo - spiega - Il nostro desiderio e' che resti, siamo molto soddisfatti di questa sua seconda stagione e ha tutti i requisiti che riteniamo necessari per un buon allenatore". Rummenigge, pero', fa capire che tutto dipendera' dallo stesso Guardiola: "se Pep dovesse dirci: 'voglio fare qualcosa di diverso', ci sarebbero 15 squadre di primo livello pronte a mettersi in fila per lui". Per quanto riguarda il mercato, nonostante gli infortuni dei vari Martinez, Alaba, Ribery, Robben e Bastuber che hanno condizionato la stagione, il Bayern non si sente sotto pressione e valutera' con attenzione gli acquisti da fare: "ma saranno adatti per le idee di Guardiola", a ulteriore conferma della volonta' di andare avanti con l'allenatore catalano.

(ITALPRESS)