14.05.2015 23:07

Europa Lg: Fiorentina di nuovo ko, Siviglia in finale

Nonostante una partita generosa e coraggiosa, la Fiorentina non riesce a ribaltare il 3-0 subito nel match d'andata contro il Siviglia e anzi subisce una nuova pesante sconfitta al Franchi: 2-0 per gli andalusi e viola fuori.

Partenza shock per la squadra di Montella, che nel primo minuto rischiano di passare immediatamente in svantaggio su di un'iniziativa di Coke, ma Rodriguez e compagni si salvano in calcio d'angolo. Passata la grande paura, la Fiorentina reagisce con l'egiziano Salah, che riceve palla da Ilicic e tira in porta, ma la sua conclusione viene deviata da Kolodziejczak.

Sugli sviluppi di un calcio d'angolo al 15' la Fiorentina costruisce la sua occasione piu' ghiotta: palla battuta in mezzo da Mati Fernandez e incornata di Gonzalo Rodriguez, ma Rico riesce miracolosamente a deviare la palla sopra la traversa. Sospinta da un Franchi gremitissimo la Fiorentina spinge forte sull'acceleratore, ma non riesce a segnare, mentre al primo affondo al 21' gli ospiti passano in vantaggio. Su di un corner corto il piu' bravo ad inserirsi e' Bacca, che anticipa tutti (anche Neto) e praticamente chiude a doppia mandata il discorso qualificazione. La Fiorentina crolla psicologicamente e dopo nemmeno 5 minuti subisce la seconda rete, nuovamente per una dormita generale della difesa. Punizione battuta da Banega per Coke che la mette in mezzo, dove Carrico ancora una volta arriva prima di tutti i difensori viola.

Nella ripresa Montella inserisce Pasqual al posto di Basanta e subito il terzino si fa vedere guadagnando una punizione interessante poi battuta da Mati Fernandez, sulla quale si fa pericoloso di testa Borja Valero. La Fiorentina preme sull'acceleratore e con Salah impegna Rico con un bel tiro ravvicinato, sulla ribattuta si avventa Ilicic che finta e tira, ma trovando nuovamente il portiere spagnolo sulla sua strada. Il Siviglia risponde con il solito Bacca, ma Vidal non arriva in tempo all'appuntamento con il gol. Al 20' l'arbitro concede un calcio di rigore per uno sgambetto in area di Krychowiak su Pizarro. Se ne incarica Ilicic che pero' manda il pallone in curva, completando una partita disastrosa per i toscani in fase realizzativa. Nel finale i viola provano un ultimo, disperato attacco con Ilicic alla ricerca della rete dell'orgoglio, ma il Siviglia si chiude alla grande raggiungendo la seconda finale consecutiva.

(ITALPRESS)