28.04.2015 22:35

Serie B: Impresa del Carpi che vola in Serie A!

Il Carpi e' in serie A dopo lo 0-0 sul Bari al Cabassi. Bastava un punto ed un punto e' arrivato. Taglia dunque il prestigioso traguardo con 4 turni d'anticipo la formazione di Castori, che festeggia sotto la pioggia con i propri tifosi, lasciando un punto ai pugliesi che possono ancora sperare di arpionare la zona play-off, che oggi dista 6 punti.

La squadra di Castori deve difendere il primo posto dal Frosinone, che vincendo sul campo della Ternana (decisiva la rete in avvio di gara ad opera di Frara) trova il secondo posto solitario con 64 punti, a -11 dalla neo promossa. Il Vicenza perde una ghiottissima occasione di issarsi al secondo posto solitario a quota 65 restando quarto a 62 (espulsi Marino e Ragusa nel finale). A Brescia ha la meglio la squadra di casa (reti di Caracciolo, Benali e nel finale ancora l'Airone) che sta cercando in tutti i modi di non perdere contatto con le squadre davanti per arpionare almeno i play-out. Le rondinelle pagano i 6 punti di penalizzazione, ma la cura Calori comincia a portare frutti.

Si rilancia alla grande in chiave play-off lo Spezia che sbanca il campo del Cittadella. Veneti in vantaggio con Kupisz, liguri che ribaltano nella ripresa con una tripletta di Catellani e inguaiano la squadra di Foscarini, sempre piu' in zona retrocessione. Approfitta del fattore casalingo anche il Pescara che con una rete di Caprari liquida la pratica Pro Vercelli mantenendo il passo dello Spezia, con cui condivide la quinta posizione in classifica.

Spezia e Pescara hanno scavalcato il Perugia, dietro a 56 punti, che non e' andato oltre lo 0-0 a Latina. Pontini in dieci dopo 34' per il rosso ad Alhassan, umbri anch'essi in dieci dal 42' per l'espulsione di Nielsen. Perde una buona occasione anche l'Avellino che cede l'intera posta a Crotone, con i pitagorici che ottengono i tre punti grazie ad una doppietta di Ciano (la prima rete su rigore). Se il campionato finisse adesso la squadra di Drago sarebbe salva. Non va oltre l'1-1 al Picchi il Livorno di Panucci contro il Modena, che pure aveva trovato il vantaggio con il bomber Granoche. Il pari dei labronici, nella ripresa, con Emerson non senza proteste visto l'indecisione del direttore di gare nell'assegnare la rete. Vittoria di misura del Trapani al Provinciale contro il Lanciano (rete di Barilla' in apertura di match) e vittoria del Varese (sempre ultimo) in casa dell'Entella. Occasione non sfruttata per la squadra di Aglietti (in dieci per il rosso a Sforzini a 20' dalla fine), piegata da una rete ad inizio di ripresa di Forte.

(ITALPRESS)