23.04.2015 23:37

Montella "Contento per gruppo, eviterei Napoli"

"Fa piacere essere passati in semifinale, per il pubblico, per la societa' e soprattutto per i giocatori. Per come lavorano, per come sono coesi e per come inseguono gli obiettivi in settimana. Questo gruppo se lo merita".

Lo dice Vincenzo Montella commentando la qualificazione in semifinale di Europa League dopo la vittoria di oggi sulla Dinamo Kiev. Viola, tra le prime quattro, con Napoli, Siviglia e Dnipro: "Ora siamo li', siamo in quattro e non potranno che essere tutte partite difficili - spiega a Mediaset il tecnico viola - chi eviterei e' sicuramente il Napoli, le altre va bene chiunque". Vittoria netta e griffata Gomez-Vargas, nonostante un po' di sofferenza nel finale. Per Montella e' comunque una rivincita contro chi lo accusava di eccessivo turnover in campionato: "Oggi ho schierato la squadra migliore per il tipo di partita che volevo fare. Se non avessero riposato lunedi' scorso non avrebbero potuto fare oggi una gara cosi'", spiega. "Gomez? Mi fa piacere che la squadra abbia vinto, che abbia segnato Mario ma anche Vargas. Contava la vittoria, non sono cosi' sicuro che sia stato fortunoso il gol di Gomez. Ci e' andato, bisogna sempre credere ed essere ottimisti in area di rigore".

"Alla fine e' stata dura, non siamo abituati a giocare queste partite ma sono molto contento - sono invece le parole di Gomez - Questo e' un regalo alla citta', alla societa' e ai tifosi. E' bello aver vinto, tutti qui danno il 100%". La gara e' stata messa in discesa da un suo gol: "Lo volevo cosi', ci avevo gia' provato: due, tre minuti prima avevo avuto una grande occasione, ma alla fine il calcio e' cosi', sono molto contento per tutti".

Testa al sorteggio di domani a Nyon, il sogno continua per tutti: "Si', perche' la Fiorentina non e' solo Gomez, Joaquin o Vargas - spiega a Mediaset - Lo abbiamo fatto tutti insieme. Spiace aver perso la Coppa Italia, ora vediamo domani che succede".

(ITALPRESS)