18.04.2015 17:52

Serie B: Carpi a 3 punti dalla A, scempio a Varese

Il Carpi e' sempre piu' vicino alla promozione diretta in serie A, dopo il 3-0 di oggi al Brescia alla squadra di Castori mancano solo 3 punti per la matematica che potrebbero arrivare sabato prossimo nel match di Frosinone, ma a fare parlare e' certamente quanto avvenuto nella notte all'Ossola di Varese.

Uno scempio, con le due porte in parte segate e poi divelte dalla loro sede, il terreno seriamente danneggiato, cosi' come danni notevoli ha subito la panchina a bordo campo: solo quella riservata al Varese. Poi scritte ingiuriose come "venduti" o peggio "infami", apparse in diversi settori dello stadio compresa la pista di ciclismo. Questa la sorpresa che hanno trovato gli addetti allo stadio e dirigenti del Varese, recatisi al "Franco Ossola" per espletare le solite formalita' prima del match contro l'Avellino. Un raid vandalico avvenuto durante la notte la cui firma pare riconducibile alla frangia piu' estrema della tifoseria biancorossa. Questo ha provocato il rinvio del match a domani (ore 15) e la dura presa di posizione della Lega di serie B.

"D'ora in poi la Lega di serie B sara' parte civile in ogni procedimento contro i responsabili di atti che nuocciano agli interessi dei 22 club" le parole del presidente Abodi. "Saremo durissimi e distingueremo tra tifosi, anche ultra', e violenti. La responsabilita' e' personale, per questo non abbiamo bisogno di colpevoli ma dei colpevoli". Tornando al Carpi, Castori invita ancora alla calma:"Siamo vicini, la matematica dice che mancano tre punti speriamo di farli prima possibile". Dispiaciuto, invece, il tecnico della capolista per quanto accaduto a Varese dove in passato ha allenato:"Mi dispiace molto, quello di Varese e' un ambiente caloroso, con una tifoseria vicina alla squadra, una citta' dove si vive benissimo". Da parte bresciana, l'espulsione diretta di Corvia comunque dopo i gol di Mbakogu e Pasciuti ha complicato le cose, tanto che alla fine la societa' ha imposto il silenzio stampa per cercare di fare quadrato in vista delle prossime due decisive sfide per provare a evitare la Lega Pro.

>>Clicca qui per leggere i risultati e la classifica di Serie B nel dettagli<<

Il Bologna non va oltre lo 0-0 casalingo con lo Spezia (nel finale clamoroso errore di Catellani a tu per tu con Da Costa) e condivide la seconda posizione con il Vicenza. Si rimette in piena zona play-off il Pescara che nel finale con Politano riesce ad avere la meglio sul Modena, sfortunato poi a non trovare il pari. Per il resto della giornata da segnalare tre pareggi: 0-0 nell'atteso derby umbro tra Ternana e Perugia; 1-1 tutto nel finale fra Trapani e Bari (a Caputo in gol all'84' risponde allo scadere Scozzarella) e stesso risultato tra Crotone e Lanciano. Thiam porta in vantaggio gli ospiti e nel finale il solito Ciano con la solita punizione regala un punto prezioso alla squadra di Drago.

(ITALPRESS)