16.04.2015 23:50

Montella "Orgoglioso della mia squadra"

"Sono veramente orgoglioso della prestazione della squadra perche' per noi era un momento particolare. Sono orgoglioso di allenare questo gruppo e con grandissima rabbia avrei accettato anche la sconfitta. Abbiamo dimostrato di avere un'anima e di credere ancora in noi stessi. Un gruppo grandissimo e una grande prestazione".

Cosi' il tecnico della Fiorentina, Vincenzo Montella, al termine della sfida di andata dei quarti di finale di Europa League di Kiev con la Dinamo pareggiata in extremis per 1-1 grazie a Babacar. "Gomez? Deve forse avere un po' piu' di fiducia in se stesso - aggiunge -. Oggi ha giocato e lavorato per la squadra. Ogni attaccante viene giudicato per il gol, lui anche per le sue caratteristiche tecniche, ma sono soddisfatto della sua prestazione e del suo apporto. Abbiamo concesso pochissimo ai nostri avversari, invece abbiamo creato tanto gioco e ci e' mancata la decisione giusta negli ultimi metri".

"Dobbiamo migliorare in questo e arrabbiarci maggiormente con noi stessi per certi errori". Secondo Montella "sarebbe stata una beffa se nello scoprirci alla ricerca del pareggio, avessimo concesso il fianco per farci colpisce una seconda volta. Ho ancora i cerotti per come e' andata nella gara di ritorno contro la Juventus, la ferita non e' ancora guarita. Dobbiamo giocare nello stesso modo di questa gara di andata per passare il turno".

(ITALPRESS)