08.03.2015 18:05

Scafatese - Puteolana 0-0, il pari fa sorridere l’Arzanese

A scafati il match termina a reti inviolate, ma il pareggio non serve a nessuno. Le compagini campane falliscono l’obiettivo, intanto l’Arzanese fa 4-2 e tira un respiro di sollievo.

Serie D girone H. All’ombra del Vesuvio si gioca Scafatese Puteolana, scontro diretto per la permanenza nella quarta divisione italiana. Le due compagini, che occupano rispettivamente la penultima e l’ultima posizione in classifica, vanno alla caccia disperata di punti utili per raggiungere l’obiettivo salvezza. La partita si gioca a ritmi bassi, i padroni di casa rinunciano ad attaccare per sviluppare la fase difensiva. I flegrei provano a fare la partita, dopo dieci minuti arriva il primo tiro in porta di Izzo, finito tra le braccia del portiere della Scafatese. Il primo pericolo per la difesa granata arriva sul finale di primo tempo, un colpo di testa di Marcucci finisce alto sopra la traversa. La prima frazione di gioco se ne va senza regalare emozioni, inizia la ripresa e il leit motiv rimane lo stesso: tante palle perse a centrocampo, poco gioco. Nonostante l’obiettivo sia cruciale per entrambe, le squadre non esprimono grinta, convinzione, motivazioni.

I limiti tecnici dei protagonisti appaiono evidenti, il tempo passa senza gol né tiri in porta. A cinque minuti dalla fine la Scafatese rimane in dieci per l’espulsione di Marano ma la Puteolana non riesce ad approfittare della superiorità numerica per mettere la parola fine al match. L’arbitro fischia tre volte, la gara si spegne tra i fischi dei tanti tifosi arrivati da Pozzuoli. Lo scontro tra sostenitori e giocatori a fine partita non fa che evidenziare la situazione critica in cui versa il club granata, ormai orfano di identità. Intanto, Arzano festeggia: l’Arzanese ha battuto il Grottaglie 4-2, portandosi a 21 punti, cinque in più di una Puteolana che sembra ormai condannata all’Eccellenza.

TABELLINO

SCAFATESE: Gallo, Romano, Terlino, Avino (59′ Marano), Caiazzo, Cuomo, Natino (93′ Giordano), Comegna, Farriciello (59′ Mattioli), Manzo, Marcucci. A disp.: Mangini, Bouchoucha, Procentese, Perrino, Rizzo, Scognamiglio. All.: Amarante.

PUTEOLANA: Iaccarino, Carezza, Corrado, Vallefuoco, Follera, Fiore, Sorrentino, Pesce (60′ Ammendola), Manna (73′ Fiorillo), Babù, Izzo (55′ Mazzeo). A disp.: Ifregerio, Signore, Valle, Liberti, Vacca, La Torre. All.: Carannante.

ARBITRO: Cenami di Rieti (Coppola-Pellino)

AMMONITI: Romano (S), Babù (P), Carezza (P), Vallefuoco (P)

ESPULSO: 87′ Marano (S)

di Martina Baroni