25.02.2015 22:46

Il Bayer Leverkusen vince di misura: Atl.Madrid sconfitto 1-0

Il giovane e sbarazzino Bayer Leverkusen sorprende l'Atletico Madrid, vincendo 1 a 0 e mettendolo in difficolta' con le stesse armi che nella scorsa Champions League avevano accompagnato la cavalcata fino alla finale della squadra di Simeone, ovvero l'aggressivita' e la velocita' nelle ripartenze.

Dopo una prima fase di studio, sono i padroni di casa a rendersi pericolosi soprattutto con delle azioni in velocita', ma Bender non trova la porta. Risposta degli spagnoli con Griezman che tutto solo in area di testa grazia Leno. Il Bayer sfiora la rete al 10' con Spahic sugli sviluppi di un calcio d'angolo, ma la sua zampata a Moya battuto viene respinta sulla linea di porta da Mandzukic.

I tedeschi insistono e al 25', ancora con il difensore serbo Spahic, colpiscono clamorosamente l'incrocio dei pali dai 30 metri. La prima vera occasione da rete per l'Atletico Madrid arriva nel finale di tempo con Griezman, che approfittando di un cross deviato di Arda Turan si avventa sul pallone, ma Leno e' bravo ad anticiparlo nel momento della conclusione a rete. Strepitoso anche in pieno recupero il portiere del Bayer Leverkusen, quando con un grande colpo di reni riesce a deviare una mezza rovesciata pericolosissima di Tiago. La ripresa si apre con il meritato vantaggio dei padroni di casa: grande azione di Bellarabi che entra in area e poi si inventa un colpo di tacco a liberare Calhanoglu, il quale fa partire una staffilata sulla quale Moya non puo' nulla.

Il Cholo Simeone risponde inserendo in campo Torres per un Atletico super offensivo, ma il Ninho non va oltre un colpo di testa per impensierire Leno. A mettere ancor piu' nei guai la squadra di Simeone anche l'espulsione dell'ex juventino Tiago per doppia ammonizione ad un quarto d'ora dal termine. Il match si avvia pero' verso la conclusione con il risultato di 1 a 0, che tutto sommato accontenta entrambe le formazioni in campo in vista del match di ritorno.

(ITALPRESS).