25.02.2015 14:25

Valverde avverte Torino "In campo per vincere"

"Dobbiamo giocarcela come se fosse una partita di Liga e scendere in campo per vincere". Il 2-2 dell'andata non rassicura Ernesto Valverde. Anche un pari per 0-0 o per 1-1 qualificherebbe il suo Athletic Bilbao ai danni del Torino ma il tecnico dei baschi vuole che i suoi puntino alla vittoria "e poi, quando manchera' un minuto alla fine, vedremo qual e' il risultato. Se staremo vincendo, ci difenderemo, se staremo perdendo ci butteremo tutti nell'area avversaria. Bisogna essere fedeli a quello che si e' fatto finora e che ci ha portato fino a qui. Un gol si puo' fare anche in un minuto, ciascuna squadra rispettera' il suo stile di gioco a inizio gara e poi, a seconda di come andra' la partita, nel finale ci sara' da rischiare tutto o difendersi".

Valverde si aspetta un Torino col solito 3-5-2. "A volte ammassano molti uomini dietro perche' si difendono bene e altre volte li ammassano in avanti e ti sorprendono. E' una squadra che sa quello che fa e che ha molta pazienza nell'attaccare. Quando uno ha un piano in testa come ce l'ha il Torino, e' complicato farlo cambiare, soprattutto quando lo fa con convinzione. E ho la sensazione che sia una squadra che non si arrende facilmente". Niente turnover domani e miglior formazione possibile con Aduriz "sicuro convocato. Abbiamo davanti un periodo cruciale, i sei giorni piu' importanti dell'anno", riferendosi alla gara col Toro, a quella con l'Eibar in Liga per consolidare la classifica e poi il ritorno della semifinale di Coppa del Re contro l'Espanyol. Ancora fuori Iturraspe: "il suo recupero e' piu' lento del previsto, ne avra' fino a meta' o fine marzo".

(ITALPRESS).