12.02.2015 11:37

Fifa: Podio ranking invariato, Italia dodicesima

Pochi cambi nella top ten e l'Italia che perde un posto, facendosi scavalcare dalla Svizzera che sale all'11esima piazza (azzurri 12esimi). Queste le novita' nell'ultimo ranking Fifa diramato dalla federazione internazionale.

Una classifica che fa registrare le rimonte delle nazionali africane e asiatiche favorite dalle rispettive kermesse continentali disputate recentemente. Resta invariato il podio con in testa resta la Germania campione del mondo con 1729 punti, quindi Argentina (1534) e Colombia (1456). Confermano le proprie posizioni Belgio (1430), Olanda (1385), Brasile (1333), Portogallo (1189). I lusitani, che avevano chiuso la classifica di gennaio al fianco della Francia, con 1189 punti staccano i transalpini (1168), mentre l'Uruguay (1146) guadagna una posizione e scavalca la Spagna che chiude la top ten (1144). Undicesima la Svizzera che con 1117 punti supera gli azzurri di Conte (1112), retrocessi al 12esimo posto. Alle spalle dell'Italia il Costarica (1074) che guadagna altre tre posizioni (mai cosi' in alto i Tycos), scavalcando Cile, Inghilterra (-2) e Romania (-1).

Poi c'e' l'exploit delle africane. La Costa d'Avorio, che ha vinto la Coppa continentale domenica scorsa, si piazza al 20esimo posto guadagnando 8 posizioni, mentre sale di 12 il Ghana finalista, ora 25esimo. Ne guadagna addirittura 69 la Guinea Equatoriale che e' arrivata in semifinale e che adesso e' 49esima e che festeggia, per la prima volta nella storia, l'ingresso tra le prime 50 del ranking Fifa.

Salti in avanti anche per l'Australia che ha vinto la Coppa d'Asia e che ha guadagnato 37 posizioni, occupando adesso la 63esima piazza. Salgono di 15 la Corea del Sud (54^), di 14 gli Emirati Arabi (66esimi), di 20 l'Irak (94^), di 10 l'Iran che con il suo 41esimo posto e' l'unica nazionale asiatica tra le prime 50 del mondo.

Il prossimo ranking Fifa verra' pubblicato il 12 marzo.

CLASSIFICA FIFA

1. Germania 1729 punti (--) 2. Argentina 1534 (--) 3. Colombia 1456 (--) 4. Belgio 1430 (--) 5. Olanda 1385 (--) 6. Brasile 1333 (--) 7. Portogallo 1189 (--) 8. Francia 1168 (-1) 9. Uruguay 1146 (+1) 10. Spagna 1144 (-1) 11. Svizzera 1117 (+1) 12. ITALIA 1112 (-1)

(ITALPRESS)