23.01.2015 13:31

Coppa Asia: Iraq ed Emirati Arabi in semifinale, Giappone ko ai rigori

Emirati Arabi in semifinale, eliminato il Giappone campione in carica. Questo il verdetto a sorpresa dell'ultimo quarto di finale della Coppa d'Asia 2015 in corso in Australia. A Sydney finiscono 1-1 i 90 minuti regolamentari.

Al 7' Al Hajeri sblocca il risultato portando in vantaggio gli Emirati, la nazionale nipponica riesce a pareggiare all'81' con Shibasaki su assist di Honda. Si va ai supplementari e il risultato non cambia. Necessari i calci di rigore per decretare l'ultima semifinalista. Inizia il milanista Keisuke Honda che sbaglia dal dischetto, fallira' anche Kagawa, mentre per gli Emirati Arabi un solo errore, quello di Esmaeel. Finisce 6-5 dopo i calci di rigore, Emirati Arabi in semifinale con l'Australia, Giappone campione in carica a casa.

Nell'altra semifinale, invece, sara' l'Iraq a sfidare la Corea del Sud. La nazionale irachena si e' imposta infatti per 7-6, dopo i calci di rigore, sull'Iran. Il match, terminato sull'1-1 dopo i novanta minuti regolamentari (reti di Azmoun e Yasin), si e' chiuso sul 3-3 alla fine dei supplementari (in gol Mahmoud, Pourallganji, Dawood dal dischetto e Fhoochannejhad), costringendo cosi' i protagonisti a ricorrere alla roulette dei penalties. Decisivo l'errore dagli undici metri di Amiri, che costa all'Iran, rimasto in dieci al termine dei primi 45 minuti per il doppio cartellino giallo a Pooladi, la qualificazione tra le migliori quattro del continente asiatico.

(ITALPRESS)