01.12.2014 14:36

Lega inglese "Cellino non idoneo per proprieta' Leeds"

L'avventura inglese di Massimo Cellino potrebbe essere al capolinea. La Football League ha infatti squalificato il proprietario del Leeds, intimandogli di farsi da parte.

Un provvedimento che arriva dopo che la Lega ha esaminato i documenti della condanna per evasione fiscale dell'imprenditore italiano, che dunque non risponde ai criteri di persona "idonea e appropriata" necessari per essere il proprietario della societa'. Cellino ha 14 giorni per fare ricorso ma, nel peggiore dei casi, potra' tornare al suo posto dal 18 marzo prossimo, quando il provvedimento cessera' di essere valido.

Gia' lo scorso marzo la Football League, la Lega inglese responsabile della Championship in cui milita il club, alla luce della condanna per il mancato pagamento dell'Iva su un'imbarcazione aveva stoppato l'acquisto della societa' da parte di Cellino, che era in attesa del via libera da febbraio, da quando la GFH Capital, proprietaria del Leeds, aveva confermato la cessione del 75% della societa' alla Eleonora Sport Ltd, di proprieta' della famiglia dell'allora patron del Cagliari. Pochi giorni dopo, pero', il giudice Tim Kerr ha accolto il ricorso dall'imprenditore sardo, consentendogli di diventare il nuovo proprietario del Leeds.

(ITALPRESS).