25.11.2014 23:28

Mancity-Bayern 3-2, cinquina Chelsea, record gol Messi

Tanti gol, il record di Lionel Messi, le vittorie convincenti di Chelsea, Barcellona e Psg, ma in chiave italiana soprattutto il 3-2 di Manchester City-Bayern Monaco che inguaia la Roma.

Questo e altro nelle gare del martedi' sera della quinta giornata di Champions League.

Ecco la situazione girone per girone:

GIRONE E: Dopo la beffa di Mosca con il Cska che trova l'1-1 a 15 secondi dal triplice fischio (di capitan Totti la rete del momentaneo 1-0), la Roma aspettava buone notizie da Manchester. Non arrivano perche' il City batte 3-2 il Bayern Monaco, gia' qualificato e sicuro del primo posto. Al 20' l'ex giallorosso Benatia atterra Aguero: rigore per i Citizens, espulsione per il difensore dei tedeschi. Aguero non sbaglia e porta in vantaggio i suoi, ma il Bayern e' vivo e seppur in 10 pareggia al 40' con Xabi Alonso e, al 45', si porta in vantaggio con Lewandowski. Nel finale di gara, pero', Aguero trova una doppietta (85' e 92') che permette al City di vincere la partita e di agguantare Roma e Cska Mosca al secondo posto a quota 5 punti. Decisiva l'ultima gara con i giallorossi che ospiteranno gli inglesi di Pellegrini.

GIRONE F: Vittorie per Psg e Barcellona, gia' matematicamente qualificate e in lotta per il primo posto del gruppo F. I campioni di Francia battono 3-1 l'Ajax. Parigini in vantaggio grazie alla rete di Edinson Cavani al 33' del primo tempo (assist di Lavezzi). Al 67' arriva il pareggio di Klaassen, ma poi ci pensa Zlatan Ibrahimovic (79') a riportare avanti la squadra di Blanc. All'83' arriva anche il 3-1 ancora di Cavani.

Il Barça vince 4-0 in casa dell'Apoel Nicosia. Suarez sblocca il risultato con il suo primo gol in azulgrana, poi arriva la tripletta di Lionel Messi che dopo aver battuto il record di gol in Liga, si ripete anche in Champions raggiungendo quota 74 e staccando Raul (71) e Cristiano Ronaldo (70). Psg primo con 13 punti, il Barça insegue a 12, lontanissime Ajax (2) e Apoel (1).

GIRONE G: Tutto facile per il Chelsea di Jose' Mourinho che, gia' qualificato, mette al sicuro il primo posto del girone vincendo 5-0 in casa dello Schalke di Roberto Di Matteo, il tecnico che ha portato i "blues" sul tetto d'Europa vincendo la Champions League tre anni fa. In gol Terry, Willian, autorete di Kirchhoff, Drogba e Ramires. Tedeschi umiliati, Chelsea che si conferma rullo compressore in Inghilterra e in Europa.

A Lisbona Sporting-Maribor finisce 3-1. Alla fine del primo tempo partita momentaneamente sospesa per un guasto all'impianto di illuminazione. Si riprende dopo un'ora abbondante sul 2-1 per i padroni di casa grazie ai gol di Carlos Mane' e Nani, mentre il gol degli sloveni e' un'autorete di Jefferson. Dopo la lunghissima pausa forzata inizia il secondo tempo e Slimani, al 65', sigla la rete del 3-1. Vince lo Sporting che conquista il secondo posto portandosi a 7 punti e scavalcando lo Schalke, fermo a quota 5 dopo le cinque sberle prese oggi in casa contro il Chelsea.

GIRONE H: Con i gol di Herrera (56'), Martinez (65') e Tello (89') il Porto, gia' matematicamente qualificato, si e' imposto per 3-0 sul campo del Bate Borisov. Impresa dell'Athletic Bilbao che vince 1-0 in casa dello Shakhtar Donetsk di Lucescu, grazie alla rete di San Jose' al 68'. Sconfitta indolore per gli ucraini che restano secondi a 8 punti e staccano il pass per gli ottavi, mentre gli spagnoli si portano a 4 e superano il Bate ultimo a quota 3.

(ITALPRESS)