30.09.2014 22:59

Ch.League: Ok Bayern e Chelsea, Psg piega Barcellona 3-2

Bayern Monaco a punteggio pieno, spettacolo al Parco dei Principi dove il Paris Saint Germain piega il Barcellona mentre il Chelsea di Mourinho vince a Lisbona. Pari in rimonta per il Porto.

La seconda giornata di Champions League si apre nel girone E, lo stesso della Roma, dove i bavaresi centrano la seconda vittoria in altrettante gare superando di misura il Cska Mosca: a decidere la sfida - giocata a porte chiuse per il comportamento razzista dei tifosi russi nella passata stagione - il rigore trasformato da Muller al 22'. Importante successo del Psg nel gruppo F: 3-2 sul Barca. Botta e risposta fra il 10' e il 12': la squadra di Blanc sblocca il risultato con David Luiz, che sulla punizione di Lucas controlla il pallone in area e la piazza beffando Ter Stegen, ma due minuti dopo Messi firma il pari dopo una bella combinazione con Neymar e Iniesta. Per l'argentino e' il gol numero 68 in 88 gare di Champions.

Il Psg, pero', rimette la testa avanti al 26' con un colpo di testa di Verratti e all'8' del secondo tempo c'e' il 3-1 di Matuidi.Passano pero' due minuti e Neymar rimette in corsa i suoi ma il risultato non cambia piu'. Pari (1-1) fra Apoel Nicosia e Ajax: Lancieri a bersaglio con Andersen, che ribatte in rete il tiro di Schone respinto dal portiere cipriota, ma dopo quattro minuti Manduca riporta il risultato in parita' dal dischetto. 

Nel gruppo G il Chelsea spreca parecchio (clamorose le occasioni non sfruttate da Diego Costa e Schurrle) ma al 34' trova finalmente il gol con l'incornata vincente di Matic e supera lo Sporting Lisbona 1-0. Finisce 1-1 invece fra Schalke e Maribor: Bohar gela i tifosi dei Koenigsblauen al 38', poi Huntelaar sigla il pari. Incredibile pareggio a Lviv (girone H) fra Shakhtar Donetsk e Porto: Brahimi dagli undici metri ha l'occasione per portare in vantaggio i Dragoes ma Pyatov e' bravissimo e nella ripresa gli ucraini vanno in gol con Alex Teixeira.

Luiz Adriano sembra chiudere i conti siglando il 2-0 ma nel finale si scatena Jackson Martinez che prima accorcia su rigore e poi, al 94', firma il definitivo 2-2. Impresa infine del Bate Borisov, che batte 2-1 l'Athletic Bilbao. Bielorussi avanti al 19' con Polyakov, che approfitta della dormita basca su corner dalla destra, mentre nel finale di tempo c'e' il raddoppio di Karnitski, complice anche una deviazione di Iraola. Prima dell'intervallo l'Athletic accorcia con Aduriz ma non basta a evitare il ko.

(ITALPRESS).