28.08.2014 22:49

Europa L.: Torino passa, El Kaddouri stende Spalato

Il Torino ce la fa e accede alla fase a gironi di Europa League. Non e' stata una passeggiata per i granata, che hanno dovuto faticare per piegare la resistenza dell'Rnk Spalato. E' bastato un gol su rigore, di El Kaddouri nel primo tempo a regalare la qualificazione agli uomini di Ventura dopo lo 0-0 dell'andata a Spalato.

Nella formazione granata l'unica sorpresa e' Benassi dal primi minuto al posto di Nocerino. In difesa rientra Maksimovic al posto di Bovo, mentre la coppia d'attacco, indisponibili per motivi diversi Cerci e Larrondo, e' quella formata da Quagliarella e Barreto. Il primo spunto delle gara e' da parte di El Kaddouri al 7'. L'ex napoletano prova a sorprendere Vukovic calciando direttamente in porta una punizione quasi dalla linea di fondocampo, obbligando il portiere croato a rifugiarsi in angolo. Al 12' un cross di Darmian, rimpallato, si trasforma in un assist per Benassi, che pero' conclude alto. Al 18' il Toro rischia grosso sulla prima sortita offensiva dei croati. Maksimovic si lascia soffiare la palla da Glavina, che obbliga al fallo Dariman. La punizione, battuta da Rog, e' un invito velenoso per Dujmovic, che incorna ad un metro da Padelli, che deve compiere un grande intervento per deviare in angolo.

Lo scampato pericolo scuote gli uomini di Ventura, che al 22' riescono a sbloccare il risultato. Un cross di El Kaddouri viene intercettato con la mano da Ibriks ed e' lo stesso ex partenopeo ad incaricarsi della trasformazione del penalty, spiazzando Vukovic. Il vantaggio galvanizza i granata, che a stretto giro di posta sfiorano in una paio di occasioni il raddoppio, con Barreto, impreciso nella mira, e con Quagliarella, che prova a sorprendere Vukovic, fuori dai pali, con il portiere croato che riesce a sventare in extremis il pericolo. Al 35' nuova occasione per i granata, sciupata da Benassi, che calcia malamente da posizione favorevole. L'1-0 non doma pero' lo Spalato che al 40' mette paura con una pericolosa sortita di Glavina, che poco dopo si fa ammonire per una gomitata a Darmian. Il primo tempo si chiude con un rasoterra dalla lunetta dell'area di Quagliarella, con la palla che sfiora il palo.

I granata vogliono mettere la qualificazione al sicuro - all'inizio di ripresa prima Quagliarella e poi Barreto si rendono pericolosi dalle parti di Vukovic - perche' l'1-0 e' un risultato che lascia aperta la porta a brutte sorprese e a ricordarlo agli uomini di Ventura provvede il palo colpito di testa da Bilic (l'attaccante croato e' pero' in fuorigioco) che per un attimo fa trattenere il fiato ai 20.000 dell'Olimpico. Al 13' primo cambio per i granata: fuori un impreciso Benassi, al suo posto entra Nocerino. Poco dopo tocca a Martinez subentrare a Barreto, volenteroso ma poco incisivo nelle sue giocate offensive. Il risultato di 1-0 si protrae fino al triplice fischio nonostante gli sforzi nei minuti finali dello Spalato alla ricerca del gol qualificazione. Dopo vent'anni il Toro torna in Europa. Domani il sorteggio, all'ora di pranzo, per conoscere gli avversari nel girone dei granata.

(ITALPRESS).