22.06.2014 01:59

Nigeria-Bosnia 1-0, le aquile volano a 4 punti

La Nigeria supera per 1-0 la Bosnia grazie a una rete di Odemwingie conquistando i 3 punti al termine di una gara convincente, dominata dal primo al 90° minuto.

PRIMO TEMPO – La Nigeria ha chiuso meritatamente il vantaggio la prima frazione di gioco, la squadra guidata dal c.t. Keshi ha infatti espresso un calcio spettacolare, decisamente superiore rispetto a quanto mostrato dalla Bosnia, apparsa in condizioni decisamente peggiori rispetto alla gara d’esordio con l’argentina. Al 7’ è già pericola la Nigeria con Odemwingie che batte una puzione che finisce a fil di palo. Al 14’ è ancora la Nigeria a farsi avanti con Onazi che prova la conclusione dai 25 metri, Bergovic para in due tempi. Al 21’ annullato un gol regolare a Dzeko per un presunto fuorigioco, errore del guardalinee. Al 23’ ci prova ancora la Bosnia con Hajrovic che cerca il tiro di potenza, Enyeama para tranquillamente. Un minuto più tardi è ancora Dzeko a provarci, trovandosi a tu per tu con Enyema che ancora una volta disinnesca l’offensiva con una parata decisiva. Nel momento migliore della Bosnia la Nigeria passa in vantaggio a causa di un grave errore di Spahic che lascia andare Emenike che serve Odemwingie che supera senza problemi Begovic, sui compagno di squadra allo Stoke City. La Bosnia prova a pareggiare fino all’ultimo ma non riesce a trovare la via del gol, al riposo la Nigeria è avanti per 1-0.

SECONDO TEMPO – Ad inizio ripresa la Bosnia appare subito più vivace rispetto alla prima frazione di gioco, i dragoni infatti fanno molto possesso palla pur trovando grosse difficoltà a concludere in porta. Al 55’ Babatunde ci prova dalla distanza ma Begovic neutralizza con facilità. Lo stesso Babatunde si rende pericoloso al 61’ quando salta due avversari e conclude, ancora Begovic a chiudere. Al 66’ è ancora la Nigeria a rendersi pericolosa con Emenike che prova la sassata dalla distanza ma Begovic devia in corner. All’81’ gran tiro al volo di Onazi, uno dei migliori questa sera, Begovic si supera deviando il tiro. Alla fine è la Nigeria a fare fesra portandosi a 4 punti in classifica alle spalle dell’Argentina capolista,la Bosnia è fuori dai Mondiali.

di Nicola Mirone