10.06.2014 18:01

Mondiali: i 10 giovani talenti più interessanti

Mario Götze (FC Bayern München)
Mario Götze (FC Bayern München)

I Mondiali 2014 sono ormai alle porte ed ecco la lista dei 10 giovani calciatori più interessanti di età inferiore ai 21 anni che giocheranno la competizione iridata.

10- Romelu Lukaku (Belgio)

Lukaku ha soltanto 21 anni nonostante abbia alle spalle una certa esperienza in Premier League dove ha giocato per West Brom e Everton. Con l’infortunio di Christian Benteke sarà proprio Lukaku a guidare l’attacco del Belgio dove sarà sotto i riflettori essendo considerato da molti come uno dei giovani talenti migliori del torneo. Lukaku ha collezionato fino ad oggi 29 presenze con la nazionale maggiore del Belgio realizzando 9 reti in partite ufficiali. Lukaku ha mosso i suoi primi passi nell’Anderlecht dove è partito dalle giovanili nel 2006 finendo in prima squadra nel 2009 e rimanendoci fino al 2011 prima di passare al Chelsea che lo ha spedito prima al West Bromwich e poi all’Everton in prestito per fare esperienza.

9 - Raphael Varane (Francia)

Varane ha vinto di recente la Champions League con il Real Madrid dimostrando le sue grandi doti di controllo palla e un senso della posizione fuori dal normale per uno della sua età. Nel 2012 è stato inserito nella lista di Don Balon dei migliori calciatori nati dopo il 1991. Il Real Madrid ha pesato Varane dal Lens dove aveva collezionato ben 23 presenze mentre con la maglia della Francia le presenze sono fino ad ora soltanto 5 dopo il suo esordio del 22 marzo 2013.

8- Raheem Sterling (Inghilterra)

Nella passata stagione ha illuminato la Premier League con il suo talento in numerose occasioni ed è segnalato per la sua incredibile velocità e per la sua abilità di giocare sia al centro che sulla fascia. Sterling è un calciatore giamaicano naturalizzato inglese e gioca nel ruolo di ala, ha mosso i prmi passi nelle giovanili del QPR prima di passare al Liverpool nel 2010 e di esordire in prima squadra con la maglia dei Red Devils nel 2012.

7- Luke Shaw (Inghilterra)

Il giovane terzino sinistro ha scavalcato nelle preferenze di Roy Hodgson il veterano Ashley Cole, particolare che denota l’eccezionale talento di Shaw. Il calciatore, classe ’95, gioca per il Southampton dove ha esordito in prima squadra soltanto nel 2012 diventando da subito protagonista, Shaw ha infatti collezionato fino ad oggi ben 60 presenze in prima squadra, tanto da meritarsi la convocazione ai Mondiali 2014.

6- Ricardo Rodriguez (Svizzera)

Certamente Rodriguez è uno dei migliori terzini sinistri della Bundesliga avendo realizzato ben nove reti con la maglia del Wolfsburg. Rodriguez è dotato di un sinistro davvero delicato ed è capace di effettuare cross e assist al bacio per i propri compagni. Rodriguez è un classe ’92 che ha cominciato la sua carriera nello Zurigo prima di passare al Wolfsburg nel 2012 registrando fino ad oggi ben 57 presenze in prima squadra condite da 3 gol.

5- Paul Pogba (Francia)

Il centrocampista centrale è ormai famoso per la sua incredibile forza fisica e ha tutta la voglia di confermarsi con la maglia della Francia dopo aver disputato un ottima stagione alla Juventus. Nel 2009 Pogba ha cominciato a muovere i primi passi con le giovanili del Manchester United dove ha esordito in prima squadra nella stagione 2011-2012 in cui ha collezionato però soltanto 3 presenze prima di passare a parametro zero alla Juventus dove dal suo esordio ha collezionato ben 64 presenze e 12 reti in gare ufficiali diventando uno dei giovani centrocampisti più desiderati d’Europa.

4- Adnan Januzaj (Belgio)

Januzaj è considerato un vero ragazzo prodigio arrivato alla ribalta la scorsa stagione con la maglia del Manchester United è considerato uno dei giovani registi più interessanti nel mondo del calcio. Il calciatore è un classe ’95 ed è di origini kosovare anche se ha poi scelto di giocare per il Belgio. Nel 2010 il Manchester United lo ha prelevato dall’Anderlecht facendolo esordire in prima squadra soltanto nel 2013, con la maglia dei Red Devils ha totalizzato fino ad oggi 27 presenze e 4 gol.

3- Aleksandr Kokorin (Russia)

Kokorin è il pupillo di Fabio Capello che lo ha annunciato come la più grande sorpresa dei Mondiali 2014 in Brasile. Kokorin è un jolly offensivo classe ’91 e nell’ultimo biennio ha visto lievitare il prezzo del suo cartellino. Il suo esordio con la maglia della Russia risale all’ 8 giugno del 2012 quando sfida la Repubblica Ceca. Kokorin ha iniziato la sua carriera nelle giovanili del Lokomotiv Mosca prima di passare nel 2008 alla Dinamo Mosca dove ha realizzato bel 124 presenze condite da 36 reti dal 2008 ad oggi.

2- Son Heung-Min (Corea del Sud)

Son-Heung.Min è il calciatore asiatico più promettente al momento, capace di ricoprire praticamente qualsiasi ruolo in attacco e a centrocampo è ormai uno dei punti forti del Bayern Leverkusen. Il sudcoreano è un classe 1992, anche lui nel 2012 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 da Don Balon. Son Heung-Min ha cominciato la sua carriera nelle giovanili dell’Amburgo che lo ha fatto esordire in prima squadra nel 2010 prima di passare nel 2013 al Bayer Leverkusen dove ha totalizzato 31 presenze e 10 gol.

1 – Mario Gotze (Germania)

Il fantasista del Bayern Monaco è uno dei giovani calciatori più considerati al mondo, conosciuto per la sua incredibile visione di gioco e per la sua capacità di mettere i compagni di squadra a tu per tu con il portiere avversario. Mario Gotze è certamente un dei migliori talenti tedeschi, basti pensare che il Bayern Monaco lo ha pagato ben 37 milioni di euro per poterlo strappare al Borussia Dortmund facendolo diventare il secondo calciatore tedesco più costoso di sempre alle spalle di Mesut Ozil. Dal 2009 al 2013 Gotze ha totalizzato con la maglia del Borussia Dortmund 83 presenze con 22 gol, nel 2013 è passato al Bayern Monaco dove ha collezionato fino ad oggi 27 presenze con 10 gol. Con la maglia della Germania ha abbastanza esperienza potendo vantare 28 presenze e 9 gol in nazionale maggiore.

di Nicola Mirone